Bird strike: come progettare vetri che resistano all’impatto con i volatili

06/07/2022

 

Il settore aerospaziale è ricco di fenomeni e pericoli a cui un pilota deve prestare massima attenzione. Uno di questi è il bird strike, termine con cui si indica l’impatto tra un aeromobile e un volatile, causando spesso danni ingenti e importanti sia al mezzo che all’equipaggio.

Il 22 novembre del 2021 si è verificato un impatto tra l’aeroambulanza Leonardo AW169 N307TC del volo STAR (Travis County Emergency Medical Services) che ha subìto un impatto con un avvoltoio vicino ad Austin, in Texas.

Il volo non rientrava in un’esercitazione aerospaziale, ma aveva lo scopo di trasportare dei passeggeri feriti. L’impatto, straordinario e pericoloso al tempo stesso, è stato attenuato dalla resistenza certificata dei vetri Isoclima, montati proprio sul Leonardo AW169.

 

La dinamica del bird strike dell’aeroambulanza Leonardo

 

Prima dell’impatto, il membro dell’equipaggio medico ha notato la presenza del volatile, il quale ha mantenuto la sua traiettoria di volo.

Il pilota, per evitare il bird strike, ha virato verso sinistra per impedire che l’uccello si schiantasse direttamente nel mezzo del parabrezza anteriore destro. In questo modo si è riusciti a ridurre al minimo la gravità dell’impatto sull’aereo, colpito dopo qualche secondo dall’avvoltoio in una posizione meno vulnerabile per il personale di bordo. Il pilota in comando, constatato l’incidente, ha deciso di deviare l’atterraggio dal Seton Main Hospital allo STAR Flight Hangar Helipad (TE94), distante poco più di un minuto dal luogo di incidente con l’avvoltoio.

 

I danni riportati e la protezione offerta dai vetri Isoclima

 

L’elicottero è atterrato nella massima sicurezza, portando in salvo i passeggeri soccorsi e il personale di bordo.

Il lieto fine è stato garantito non solo dalla prontezza del pilota, ma anche dai vetri che hanno impedito all’uccello di penetrare nella cabina di pilotaggio.

Una volta atterrato, il Leonardo AW169 ha riportato i seguenti danni:

-                     Danneggiamento del parabrezza anteriore destro

-                     Trave di supporto del parabrezza incrinata

-                     Finestra della serra incrinata

-                     Danno indeterminato alla superficie della pala del rotore principale.

Per resistere al bird strike i vetri montati sull’AW169 devono essere certificati secondo il CS-29 Emendamento 2 datato 17 novembre 2008. Sulla base di questo emendamento, il requisito principale richiede che l’aeromobile debba assicurare la capacità di continuare il volo e di garantire un atterraggio sicuro dopo l’impatto con un volatile di 1 kg.

Gli avvoltoi sono uccelli di ben più grossa taglia: vanno da 0,8 a 2,41 kg, superando di gran lunga il peso previsto dal CS-29.

Le nostre superfici hanno resistito a un impatto violento, e superato i requisiti di certificazione.

Un evento importante per noi, perché ha fatto la differenza nel salvare la vita delle persone.

Leonardo AW169 Air Ambulance
Leonardo AW169 helicopter